Uomo cammina sull’acqua a Londra

Ne parla LiberoTV qui, con un video. “Nessuno sa come faccia, quel che è certo è che Steven Frayne cammina sulle acque, senza trucchi né inganni.” Balle. È un prestigiatore: usare trucchi è il suo mestiere.

Persino il Daily Mail, che di solito non brilla per acume, spiega che la “polizia” che interviene nel video era in realtà un gruppo di attori. E non è vero che ha “attraversato” il Tamigi, come dice il Guardian; basta guardare il video per notare che rimane sempre abbastanza vicino alla riva (anche se la distanza viene esagerata con un uso attento delle inquadrature e degli obiettivi) e non arriva mai dall’altra parte, perché provvidenzialmente arriva la “polizia” a fermarlo.

La spiegazione più probabile è il piazzamento di una passerella sotto il pelo dell’acqua. Si nota che la turbolenza dell’acqua dietro di lui è differente da quella nelle zone circostanti: un effetto tipico di un ostacolo leggermente sommerso. L’aspetto improvvisato della scena, con Frayne che scavalca la barriera, fa parte della messinscena, e le imbarcazioni non passano mai fra Frayne e la riva (le canoe sembrano farlo, ma è un gioco di montaggio). L’effetto è stato girato per promuovere il nuovo programma televisivo dell’illusionista.

Cittadina indiana invasa da ragni assassini

Secondo il Times of India, la cittadina di Sadiya, nello stato indiano dell’Assam, è stata invasa l’8 maggio scorso da un’orda di ragni che hanno causato due morti, calando improvvisamente sulla folla radunatasi per una funzione religiosa. Però la causa delle morti potrebbe anche essere l’intervento di stregoni ai quali si sono rivolte le persone morse dai ragni. Comunque sia, roba da incubo.

Ne parlano Gawker e GlobalPost. In italiano ne parla ANSA.